Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Auto rubata dopo furto in appartamento, in manette due persone

Si tratta di due uomini originari della Costa d'Avorio

Negli ultimi giorni le Compagnie Carabinieri di Cerignola, San Severo e Lucera, sotto il coordinamento del Comando Provinciale di Foggia, hanno effettuato una serie di servizi straordinari di controllo del territorio, con posti di controllo, perquisizioni e ispezioni, che hanno portato a numerosi arresti e denunce in stato di libertà.

I militari della Stazione di Trinitapoli, a seguito di un furto in abitazione avvenuto la notte precedente proprio a Trinitapoli, durante il quale, tra le altre cose, i ladri si erano impossessati anche dell'autovettura delle vittime, una Volkswagen Passat, sono riusciti a sapere che l'auto era stata portata a Borgo Mezzanone, e che ad utilizzarla erano due cittadini africani. Dopo un prolungato servizio di appostamento, i militari hanno sorpreso Diomande Mamadou, di 29 anni, e Toure Check Mohamed, di 37 anni, entrambi originari della Costa D'Avorio, a bordo dell'autovettura rubata, alla quale avevano apposto una targa bulgara.

Bloccati, sono stati immediatamente dichiarati in stato di fermo e, su disposizione del P.M. di turno, rinchiusi nel carcere di Foggia.

Le operazioni dei Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia si sono compiute ad ampio raggio e sono consistite in una serie di controlli: sono state identificate 293 persone, controllati 175 veicoli, 8 dei quali sono stati sequestrati per la mancanza della copertura assicurativa, e sono state elevate 35 contravvenzioni per guida senza la cintura di sicurezza o il casco protettivo, o anche al telefono. L

Le attività appena descritte rientrano, quindi, nella più ampia programmazione operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Foggia, che nei 50 giorni che vanno dal 10 agosto al 30 settembre scorsi, anche grazie ai sostanziosi e qualificati rinforzi assegnati, ha già portato, con riguardo esclusivamente agli ambienti e ai soggetti riconducibili alla criminalità organizzata, a 39 operazioni di servizio, nel corso delle quali sono state arrestate in flagranza di reato o in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare 216 persone, e altre 394 denunciate in stato di libertà, con il sequestro di 16 fucili, 14 pistole, ben oltre mille munizioni e alcuni ordigni esplosivi.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Guerra al caporalato, diciannove lavoratori reclutati da un presunto caporale Guerra al caporalato, diciannove lavoratori reclutati da un presunto caporale Due denunce dei Carabinieri
Carabinieri contro il caporalato, anche nelle campagne di Trinitapoli Carabinieri contro il caporalato, anche nelle campagne di Trinitapoli Dopo osservazioni e pedinamenti, riscontrate varie irregolarità
Controlli dei Carabinieri, sei arresti nel fine settimana tra Trinitapoli e Cerignola Controlli dei Carabinieri, sei arresti nel fine settimana tra Trinitapoli e Cerignola In azione i militari della Compagnia di Cerignola
Fuori dalle abitazioni nonostante i domiciliari, doppio arresto dei Carabinieri Fuori dalle abitazioni nonostante i domiciliari, doppio arresto dei Carabinieri Le due persone sono state nuovamente sottoposte ai domiciliari
Ladro di bicicletta arrestato dopo sei mesi di latitanza Ladro di bicicletta arrestato dopo sei mesi di latitanza L'uomo è stato arrestato a Barletta
Non resiste alla passeggiata nonostante i domiciliari, torna in carcere un cinquantenne Non resiste alla passeggiata nonostante i domiciliari, torna in carcere un cinquantenne Due gli arresti dei Carabinieri di Trinitapoli
Viola i domiciliari, in carcere 62enne accusato di violenza sessuale Viola i domiciliari, in carcere 62enne accusato di violenza sessuale L'uomo è stato trasferito nel carcere di Foggia
Maxi rissa in pieno centro, otto persone in manette Maxi rissa in pieno centro, otto persone in manette Coinvolto minorenne
© 2001-2018 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.