Caporalato
Caporalato
Cronaca

Carabinieri contro il caporalato, anche nelle campagne di Trinitapoli

Dopo osservazioni e pedinamenti, riscontrate varie irregolarità

Nei giorni scorsi, al termine di un lungo servizio di osservazione, preceduto da numerosi pedinamenti nelle campagne del tavoliere al confine con i territori garganici, finalizzato al contrasto del triste fenomeno del "caporalato", che attanaglia particolarmente in questo periodo dell'anno l'intera Capitanata, costringendo lavoratori stranieri in condizioni di vita precarie e di lavoro assolutamente senza i minimi requisiti previsti dalla normativa di settore, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Rotondo, in collaborazione con i militari delle Stazioni di San Marco in Lamis e Rignano Garganico, con anche l'ausilio di personale dello SPESAL ASL Foggia, hanno eseguito numerosi controlli direttamente sui campi, riscontrando non poche irregolarità in materia di sicurezza sul lavoro.

I Carabinieri, infatti, intervenuti nelle campagne di San Giovanni Rotondo, in località "Principe", hanno accertato che molti dei lavoratori non indossavano alcun dispositivo di protezione antinfortunistica, rischiando così di rimanere seriamente feriti. Per tale motivo sono state comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa 4000 euro.

Nella circostanza sono stati controllati 36 lavoratori, tutti provenienti da svariati paesi africani e dell'est Europa. I primi, domiciliati in località "Cicerone", agro di San Marco in Lamis, i secondi nelle campagne di Trinitapoli.

Il controllo ha anche portato al sequestro di quattro furgoni, sprovvisti di copertura assicurativa, e di un'autovettura risultata provento di furto, e tutti mezzi utilizzati per il trasporto dei lavoratori. Sono ora in corso ulteriori accertamenti, finalizzati a verificare, sulla base dei servizi di osservazione svolti, la corrispondenza tra le dichiarazioni sulle ore lavorative registrate e quelle realmente effettuate
  • carabinieri
  • Caporalato
Altri contenuti a tema
Violenta rapina ai danni di una stazione di servizio, arrestato dipendente complice Violenta rapina ai danni di una stazione di servizio, arrestato dipendente complice L'agghiacciante filmato del colpo
Picchiato per una dose di hashish non pagata, i Carabinieri individuano il presunto responsabile Picchiato per una dose di hashish non pagata, i Carabinieri individuano il presunto responsabile L'uomo, un quarantenne di Trinitapoli, è ai domiciliari
Da Trinitapoli a Bari per spacciare, arrestati Da Trinitapoli a Bari per spacciare, arrestati I due giovani sono ai domiciliari in attesa di giudizio
Controlli serrati tra Trinitapoli e Cerignola, cinque arresti Controlli serrati tra Trinitapoli e Cerignola, cinque arresti A Trinitapoli arrestato in flagrante un 27enne
Sorpreso fuori casa, nuovo arresto domiciliare per un 34enne di Trinitapoli Sorpreso fuori casa, nuovo arresto domiciliare per un 34enne di Trinitapoli L'uomo è stato sorpreso all'esterno della sua abitazione
Folle corsa per sfuggire al posto di blocco, arrestato ventenne Folle corsa per sfuggire al posto di blocco, arrestato ventenne Il giovane era in auto con la sua fidanzata
Maxi blitz dei Carabinieri, scacco ai cannibali di auto Maxi blitz dei Carabinieri, scacco ai cannibali di auto Operazione congiunta tra Marche, Abruzzo e Puglia
1 Rifiuti speciali al Canale cinque metri, intervengono i carabinieri del Noe Rifiuti speciali al Canale cinque metri, intervengono i carabinieri del Noe Al comune di Trinitapoli contestato il reato di realizzazione di discarica abusiva
© 2001-2018 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.