Carabinieri - Posto di blocco
Carabinieri - Posto di blocco
Cronaca

Controlli sul territorio, due arresti dei carabinieri

Furto di rame e pena residua per detenzione e porto d'armi abusivo

Due arresti sono stati effettuati nelle scorse ore dai carabinieri a Trinitapoli. Il primo a finire in manette è stato Radko Petkov, bulgaro di 45 anni, volto già noto alle forze dell'ordine, per furto. L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato mentre portava via dei cavi in rame da un impianto elettrico di uno stabile in disuso di proprietà comunale. I militari hanno recuperato la refurtiva, circa 30 chili di rame, che è stata poi restituita al comune.

Le manette sono scattate anche per Angelo di Toma, 38enne del posto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, per espiare una pena residua di un anno e quattro mesi di reclusione per detenzione e porto abusivo di armi, reato commesso nel comune di Trinitapoli nell'aprile del 2008.
    © 2001-2019 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.