Don Vito Sardaro
Don Vito Sardaro
Religioni

Don Vito Sardaro sacerdote da 25 snni

Il programma in preparazione dell'anniversario

Martedì 29 ottobre 2019, a Trinitapoli, nella Parrocchia Cristo Lavoratore, alle ore 19.00, durante una solenne celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Leonardo D'Ascenzo, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, Don Vito Sardaro renderà il suo grazie al Signore per i venticinque anni dalla sua ordinazione presbiterale (1994 – 29 ottobre – 2019).

In preparazione all'evento, si terranno una serie di incontri di formazione e di preghiera, secondo il seguente programma:

Sabato 19 ottobre 2019, ore 19.00
Veglia missionaria diocesana sul tema
"Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo", animata da Padre Ottavio Raimondo, missionario comboniano –
​ Saluti di Mons. Leonardo D'Ascenzo

Lunedi 21 ottobre 2019, ore 19.00
Incontro sul tema:
"Si cerca per la Chiesa un uomo
capace di perdere senza sentirsi distrutto
di mettere in dubbio senza perdere la fede
di portare la pace dove c'è inquietudine
e inquietudine dove c'è pace" (don Mazzolari),
Mons. Giovanni Ricchiuti, Vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti, presidente nazionale di Pax Christi

Sabato 26 ottobre 2019, ore 19.00
Incontro sul tema:
"Si cerca per la Chiesa un uomo
Che non confonda la preghiera
Con le parole dette d'abitudine,
la spiritualità col sentimentalismo,
la chiamata con l'interesse,
il servizio con la sistemazione" ​ (don Mazzolari),
Don Gianni Caliandro, Rettore del Pontificio Seminario regionale di Molfetta

Martedì 29 ottobre 2019, ore 19.00
Celebrazione eucaristica di ringraziamento nel XXV di ordinazione di Don Vito Sardaro,
presiede Mons. Leonardo D'Ascenzo, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie

Martedì 12 novembre 2019, ore 19.00
"Si cerca per la Chiesa un uomo
Capace di morire per lei,
ma ancora più capace di vivere per la Chiesa;
un uomo capace di diventare ministro di Cristo,
profeta di Dio, un uomo che parli con la sua vita"​ (don Mazzolari),
Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera


«In questi anni – spiega don Vito Sardaro nel fare alcune riflessioni in occasione del suo 25° anniversario di ordinazione sacerdotale – ho tenuto presente la seguente affermazione di un sacerdote che è sempre stato mio punto di riferimento, Don Primo Mazzolari: "Si cerca per la Chiesa un uomo capace di rinascere nello Spirito ogni giorno".
La dimensione della ricerca -essere cercati e cercare- ogni giorno e avere il coraggio la forza di rinascere animati dentro in profondità nel proprio intimo dallo Spirito Santo è il lavoro più faticoso per essere umano, cristiano e prete. Essere prete è sì un grande impegno ma è altresì un Dono da accogliere e scoprire quotidianamente.

Nel testo di una bella canzone di Ivano Fossati egli scrive: "Dicono che c'è un tempo per seminare. E uno più lungo per aspettare. Io dico che c'era un tempo sognato, Che bisognava sognare".

Nella trama dei giorni da 25 anni scopro sempre di più che crescere è continuare a sognare per rendere il buon seme della propria esistenza ospitale, accogliente anche quando l'inedito, il dolore fa capolino all'orizzonte della propria esistenza.
Saper accogliere e farsi accogliere è stata la fatica che ha intessuto l'ordito della mia esistenza confidando sempre nella misericordia del Padre. Come ricorda, Dietrich Bonhoeffer, "Chi nella vita ha provato una volta la misericordia di Dio non desidera altro che servire". Ho incrociato in questi anni delle belle figure presbiterali che hanno saputo accogliere i primi passi del ministero e mi hanno fatto assaporare così come ricorda un testo del concilio Vat II​ "con libertà e con gratitudine l'opera di Dio realizzata in Cristo e la manifestano in tutta la loro vita".(P.O. 2)
​ ​ ​ ​ ​ ​
L'incontro con tantissimi laici nei vari servizi e percorsi formativi offerti alla chiesa mi ha fatto e mi fa sperimentare quotidianamente quel senso di gratitudine e quell'apprendere ad essere "esperto in umanità" come ci ha ricordato San Paolo VI.

Facendo memoria in questi giorni e in attesa di celebrare questa tappa il Buon Dio mi fa quasi toccare con mano quanta gratitudine e benevolenza mi ha donato in questi 25 anni di ministero e quanto resta ancora per continuare a coltivare il sogno della vita nel segno credibile nell'essere prete di Gesù Cristo a servizio della sua Chiesa …in uscita».

Don Vito Sardaro è nato a barletta il 15 novembre 1969. E' stato ordinato presbitero il 29 ottobre 1994
Ha ricoperto diversi incarichi pastorali.​
Vice parroco presso la parrocchia S. M. M. Misericordia​ (1994-1996) -​ Cappellano presso il monastero delle clarisse di S. Luigi (1994 – 1996) -​ Assistente diocesano del settore giovani di AC (1995- 2000) -​ Cappellano delle figlie della carità (1996 – 1997) - Vice parroco presso la parrocchia San Silvestro (1996 – 1997) - Amministratore e poi parroco della parrocchia San Pietro in Bisceglie (1997 – 2010).​ Assistente diocesano A.I.M.C. (2006 al 2016) - ​ Direttore della commissione diocesana dottrina della fede annuncio e catechesi dal 2000 ad oggi.

Ha frequentato l'itinerario biennale di formazione per operatori pastorali dal 2009 al 2010 promosso dall'istituto pastorale pugliese. Ha frequentato un seminario reginale su L'osservazione nelle dinamiche di formazione sempre promosso dall'istituto pastorale pugliese 30/06/2011- 1/07/2011.

Ha avviato in diocesi due bienni di formazione per operatori pastorali Formarsi per Formare voluti dal vescovo Pichierri nella lettera "chiesa madre che genera i suoi figli nella traditio fidei"
Ha conseguito il baccalaureato in teologia nel giugno 1994. Ha conseguito la licenza in antropologia teologica nell'indirizzo pastorale presso l'istituto teologico pugliese "Regina Apuliae".
Membro dell'equipe nazionale "secondo annuncio" coordinata da Fr. Enzo Biemmi presidente dei catecheti europei dal 2013 al 2018.

Ha fatto parte della Commissione Formazione dell'Ufficio Catechistico Nazionale dal 2015 al 2017.
Fa parte dal febbraio 2018 della scuola nazionale per formatori all'evangelizzazione e alla catechesi, la scuola è promossa col sostegno dell'Ufficio Catechistico Nazionale.
Fa parte da settembre 2019 del "Progetto parrocchia" promosso dall'istituto pastorale pugliese.
Dal 1 settembre 2016 parroco presso la parrocchia di Cristo Lavoratore in Trinitapoli.
    © 2001-2019 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.