Forza Italia bandiera
Forza Italia bandiera
Politica

FI, De Mucci: «Logo rappresenta partito non singoli»

Sulla scorta della diffida della segreteria cittadina

«Abbiamo notizia della presenza del simbolo di Forza Italia su manifesti che divulgano un'iniziativa dell'Amministrazione comunale, nonostante la diffida del coordinatore cittadino a mezzo nota stampa datata 25 marzo. Tale logo, poiché rappresentativo di una linea politica determinata dal partito nella sua articolazione strutturale, quindi dalla segreteria cittadina e non da singoli esponenti, nel caso di specie è oggetto dunque di utilizzo improprio. Pertanto, ribadiamo che in futuro ogni iniziativa analoga dovrà essere preventivamente concordata con la segreteria cittadina, unica referente sul territorio autorizzata alla sua gestione, affinché non vengano a ripetersi tali atti contrari al rispetto delle prerogative politiche di ciascuno». Ad affermarlo è Luigi De Mucci, commissario provinciale Bat Forza Italia, sulla scorta di un comunicato già diramato dalla segreteria casalina del partito.

Si legge: «Alla luce dei recenti avvenimenti politici che hanno visto venir meno il progetto della coalizione del centrodestra che si prefiggeva l'obiettivo di realizzare la crescita economica, sociale e culturale della nostra amata Trinitapoli e allo scopo di dirimere dubbi e incertezze tra i nostri tesserati ed elettori il coordinatore cittadino

Andrea MINERVINO
rende pubblicamente noto che Forza Italia - Sezione di Trinitapoli, in disaccordo con l'azione politica ed amministrativa del sindaco Di Feo, si è portata dall'ottobre dello scorso anno all'opposizione in consiglio comunale per tutelare i legittimi interessi dei cittadini con una politica fatta di ascolto della base popolare e improntata alla verità, coerenza e trasparenza. In armonia con le indicazioni fornite dal coordinamento a livello nazionale, regionale e provinciale.

Pertanto diffida chiunque ad utilizzare in qualsiasi forma il logo di Forza Italia senza la preventiva autorizzazione del coordinatore/direttivo cittadino.

Inoltre qualsiasi iniziativa politica avanzata e/o promossa da qualsiasi tesserato di Forza Italia in piazza, sulla stampa o in consiglio comunale che non abbia ricevuto il benestare del partito attraverso i suoi organi direttivi in carica sarà considerata come un'azione fatta a titolo personale in quanto non aderente alla linea condivisa del partito e di cui ne disconosce la paternità.

Questo comunicato si è reso necessario per evitare strumentalizzazioni da parte di chi continua a confondere il piano politico con quello personale facendo credere che Forza Italia è organica a questa maggioranza e non in contrapposizione dialettica e politica per le evidenti decisioni assunte in consiglio comunale che vanno contro la tutela della cittadinanza».
    © 2001-2019 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.