Lega
Lega
Politica

Lega Bat, Mino Albore Responsabile Area Economica

Commissariata la sezione di Trinitapoli

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa a firma dei consiglieri comunali di Trinitapoli della Lega Mino Albore, Ludovico Peschechera e Cesare Tiritiello, in merito al commissariamento della sezione di Trinitapoli e al nuovo ruolo provinciale affidato ad Albore.


«La lega di Trinitapoli è stata commissariata nella persona del nostro caro amico e collega di partito Raffaele Grimaldi che saprà ben traghettare la sezione casalina con doti che lo contraddistinguono. Grimaldi è anche responsabile giovani Bat. "Finalmente si mette fine a una querelle che era divenuta farsesca - ha commentato il consigliere comunale della Lega Ludovico Peschechera - e si avvia quel processo di rilancio di un partito a livello locale che, con tre consiglieri comunali di cui uno è anche consigliere provinciale, non poteva non essere in linea con le politiche di centrodestra dell'amministrazione sia locale che provinciale".

"Si conferma l'ottimo lavoro fatto alle scorse elezioni per le europee stante il ruolo importante assegnato nel direttivo provinciale al consigliere Mino Albore con la carica di Responsabile dell'Area Economica", ha sottolineato il consigliere comunale della Lega Cesare Tiritiello.

"Sono soddisfatto e pronto ad accettare, con gli altri colleghi consiglieri, con gli iscritti e simpatizzanti e quanti vorranno prendere parte al progetto politico della Lega, le nuove sfide". Ha affermato Albore che ha concluso: "Ringrazio il segretario regionale onorevole Luigi D'Eramo con la nobile collaborazione del segretario provinciale Bat Giovanni Riviello per l'ottimo lavoro svolto e auguro buon lavoro a tutto il gruppo dirigenziale e al partito Lega Puglia".
Mino Albore
    © 2001-2019 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.