Giuseppe Pierro
Attualità

«Mando in vacanza i miei dipendenti per ringraziarli»

L'editore Pierro: «Spero che altri imprenditori seguano le mie orme»

"Quando la risorsa umana viene prima di ogni cosa, i risultati che si ottengono sono superlativi". Ne e' convinto Giuseppe Pierro, editore della casa editrice pugliese Ad Maiora, che da anni segue la politica vincente del "lavoratore al primo posto". Premi produzione e week end di relax, ombrelloni e lettini gratis per i dipendenti.

"Così si sconfiggono mali spesso comuni in molte aziende e si innesca quel sano meccanismo del gioco di squadra e della correttezza nei rapporti tra tutti, allontanando – e perché no - anche lo spettro della crisi" – ha spiegato l'editore. Tra i capisaldi della politica messa in atto dai vertici di Ad Maiora, collaboratori capaci e motivati, progetti concreti e di lungo respiro, organizzazione aziendale strutturata. E se in 16 anni la casa editrice di Trani e' cresciuta e si e' resa protagonista nel mondo dell'editoria che conta, con un fatturato invidiabile e il bilancio in crescita, forse il ragionamento non e' poi sbagliato.
"Faccio tutto questo solo per dare la possibilità ai ragazzi di staccare dalla routine quotidiana e nello stesso tempo per permettere loro di mettere da parte quei soldi risparmiati per progetti piu' importanti, come l'acquisto di una casa, di una macchina, o per far studiare i figli".

E cosi accade che i circa 100 dipendenti di Ad Maiora, dislocati nelle varie sedi dì Trani, Trinitapoli, Corato e Roma, si incontreranno per il sesto anno consecutivo in un week end di relax, completamente sostenuto dall'amministratore della casa editrice il prossimo 23 giugno in un resort di Polignano a Mare, in un momento che vuole essere di svago e divertimento.

"L'auspicio e' che altri imprenditori possano seguire le mie orme – conclude Giuseppe Pierro – perche' alla base del successo di un'azienda ci sono i dipendenti con il loro lavoro e i loro sacrifici. Quando c'e' da dire grazie, la nostra gratitudine deve andare anzitutto a loro che materialmente portano avanti le nostre attivita'. Sono sicuro che cosi facendo avremo tutti da guadagnarci."
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Bat, formatori centri impiego: “Lesi i diritti dei lavoratori. Irresponsabile inadempienza dell’ente” Bat, formatori centri impiego: “Lesi i diritti dei lavoratori. Irresponsabile inadempienza dell’ente” Ieri vertice in prefettura. Oggi assemblea sindacale di Cgil, Cisl e Uil davanti al Municipio di Andria
Trenta nuovi potatori: tra tradizione e prospettive di lavoro Trenta nuovi potatori: tra tradizione e prospettive di lavoro Terminato il corso. Ora si aprono le prospettive
Aperte le selezioni. ADN cerca te! Aperte le selezioni. ADN cerca te! Per candidarsi è necessario compilare l'apposito form al link contenuto nell'articolo
“I diritti dei lavoratori e la legalità, l’asse centrale delle politiche sociali” “I diritti dei lavoratori e la legalità, l’asse centrale delle politiche sociali” Due protocolli condivisi da Cgil, Cisl e Uil
Cerchi lavoro? Da domani torna "Jobs Edition 5.0" al centro commerciale di Molfetta Cerchi lavoro? Da domani torna "Jobs Edition 5.0" al centro commerciale di Molfetta Fino al 19 marzo si potranno lasciare i curricula e fare colloqui
Crisi al Corriere del Mezzogiorno, la solidarietà del Coordinamento precari Crisi al Corriere del Mezzogiorno, la solidarietà del Coordinamento precari ​Non rinnovati i contratti a termine di molti giornalisti e collaboratori
Nuova imprenditorialità, pronti 50 milioni per giovani e donne Nuova imprenditorialità, pronti 50 milioni per giovani e donne Agevolazioni per le aziende piccole di tutta la regione
Terminato il corso per 30 nuovi potatori Terminato il corso per 30 nuovi potatori
© 2001-2018 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.