Elicottero carabinieri
Elicottero carabinieri
Cronaca

Maxi blitz dei Carabinieri, scacco ai cannibali di auto

Operazione congiunta tra Marche, Abruzzo e Puglia

Dall'alba di oggi, in Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto (AP), Cerignola (FG), Vasto (CH) e Foggia, decine di Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, unitamente a quelli di Foggia, stanno eseguendo un'ordinanza di applicazione di misure cautelari in carcere e di sottoposizione all'obbligo di dimora, emessa dal GIP presso il Tribunale di Ascoli Piceno su richiesta della locale Procura della Repubblica, che ha concordato pienamente con le risultanze rapportate dall'Arma, nei confronti di quindici persone (quattordici italiani originari del foggiano e un romeno), ritenute, a vario titolo, responsabili di:
  • associazione per delinquere finalizzata ai furti di autovetture ed alla ricettazione di parti di esse;
  • concorso in furto e tentato furto aggravato e continuato di autovetture.
L'indagine ha avuto inizio nel novembre 2017 allorquando nella provincia di Ascoli Piceno vennero registrati numerosi furti di autovetture, caratterizzati da un medesimo "modus operandi":
  • autovetture seminuove e di pregio;
  • fascia oraria notturna;
  • utilizzo di "centraline riprogrammate", scelte in base all'azienda produttrice dell'autovettura da asportare.
L'impegno investigativo, sviluppato dal repertamento di impronte poi analizzate dai Carabinieri del Ris di Roma, ha consentito complessivamente di:
  • trarre in arresto, in fase di riscontro alle attività tecniche, 3 indagati e di denunciarne 1 in stato di libertà, nonché di recuperare 4 autovetture oggetto di furto;
  • individuare i 15 componenti del sodalizio criminoso;
  • accertare che i soggetti, suddivisi in "batterie", settimanalmente partivano da Cerignola a gruppi di 3 o 4 persone a bordo di autovetture prese a noleggio, ovvero a bordo dell'autovettura di uno degli indagati, per raggiungere località rivierasche delle regioni Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, ove asportare autovetture anche di pregio utilizzando chiavi modificate e centraline scodificate da condurre nella zona di Cerignola per ricettarne i componenti;
  • documentare la responsabilità del sodalizio nel furto e nel tentativo di furto di molte decine di autovetture;
  • accertare che almeno uno degli indagati effettuava le "trasferte" per i furti di autovetture pur essendo sottoposto agli arresti domiciliari;
  • raccogliere gravissimi indizi di reità nei confronti degli indagati ed accertare definitivamente la loro operatività nella consumazione di reati contestati, consentendo l'emissione della misura cautelare della custodia in carcere per 5 di loro, e dell'obbligo di dimora per gli altri 10.
L'esecuzione, nel corso della quale sono stati eseguiti 15 decreti di perquisizione locale e personale, è stata condotta con l'impiego complessivo di oltre 60 militari e un elicottero del 5° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pescara.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Violenta rapina ai danni di una stazione di servizio, arrestato dipendente complice Violenta rapina ai danni di una stazione di servizio, arrestato dipendente complice L'agghiacciante filmato del colpo
Picchiato per una dose di hashish non pagata, i Carabinieri individuano il presunto responsabile Picchiato per una dose di hashish non pagata, i Carabinieri individuano il presunto responsabile L'uomo, un quarantenne di Trinitapoli, è ai domiciliari
Da Trinitapoli a Bari per spacciare, arrestati Da Trinitapoli a Bari per spacciare, arrestati I due giovani sono ai domiciliari in attesa di giudizio
Controlli serrati tra Trinitapoli e Cerignola, cinque arresti Controlli serrati tra Trinitapoli e Cerignola, cinque arresti A Trinitapoli arrestato in flagrante un 27enne
Sorpreso fuori casa, nuovo arresto domiciliare per un 34enne di Trinitapoli Sorpreso fuori casa, nuovo arresto domiciliare per un 34enne di Trinitapoli L'uomo è stato sorpreso all'esterno della sua abitazione
Folle corsa per sfuggire al posto di blocco, arrestato ventenne Folle corsa per sfuggire al posto di blocco, arrestato ventenne Il giovane era in auto con la sua fidanzata
1 Rifiuti speciali al Canale cinque metri, intervengono i carabinieri del Noe Rifiuti speciali al Canale cinque metri, intervengono i carabinieri del Noe Al comune di Trinitapoli contestato il reato di realizzazione di discarica abusiva
Minaccia il padre con un cacciavite per comprare la droga, arrestato Minaccia il padre con un cacciavite per comprare la droga, arrestato In manette un 22enne già noto alle forze dell'ordine
© 2001-2018 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.