Arresto Carabinieri
Arresto Carabinieri
Cronaca

Minaccia i parenti di morte e danneggia l'auto con un'ascia, arrestato

Operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Foggia

I Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, con il supporto dei colleghi di rinforzo della C.I.O., del Battaglione Puglia e degli Squadroni Eliportati Cacciatori, nei giorni della Vigilia, di Natale e di Santo Stefano, hanno svolto dei servizi straordinari di controllo del territorio per assicurare ai cittadini un periodo Natalizio sicuro e tranquillo. Gli sforzi dell'Arma si sono concentrati in particolare sul controllo dei numerosi soggetti agli arresti domiciliari, di pregiudicati dediti alla commissione di reati e delle attività commerciali più a rischio, per evitare la commissione di reati predatori, soprattutto in questo delicatissimo periodo dell'anno, senza tralasciare i controlli alla circolazione stradale, al fine di prevenire gli incidenti dovuti all'uso di alcol e di sostanze stupefacenti e alle infrazioni di norme di prudenza durante la guida.

Nel corso dei 406 servizi svolti, per i quali sono stati impiegati circa 800 militari, sono state arrestate 12 persone, 44 denunciate in stato di libertà per reati vari,segnalati 18 giovani quali assuntori di sostanze stupefacenti, identificate 1.500 persone e controllati 1.200 veicoli e sono state contestate 119 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada, la maggior parte per omesso utilizzo della cintura di sicurezza e guida con utilizzo del telefono cellulare, e ritirate 9 patenti per guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti
Infine sono stati effettuati 895 controlli a persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari.

In particolare, a Trinitapoli, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato il 23enne G. B. . L'uomo, sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso nei pressi della casa del suocero mentre con un'ascia in mano stava danneggiando l'auto dei parenti, minacciandoli di morte.

Bloccato dai militari operanti, è stato condotto al carcere di Foggia. Dovrà rispondere dei reati di evasione, danneggiamento e minaccia aggravata.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Violenta rapina ai danni di una stazione di servizio, arrestato dipendente complice Violenta rapina ai danni di una stazione di servizio, arrestato dipendente complice L'agghiacciante filmato del colpo
Picchiato per una dose di hashish non pagata, i Carabinieri individuano il presunto responsabile Picchiato per una dose di hashish non pagata, i Carabinieri individuano il presunto responsabile L'uomo, un quarantenne di Trinitapoli, è ai domiciliari
Da Trinitapoli a Bari per spacciare, arrestati Da Trinitapoli a Bari per spacciare, arrestati I due giovani sono ai domiciliari in attesa di giudizio
Controlli serrati tra Trinitapoli e Cerignola, cinque arresti Controlli serrati tra Trinitapoli e Cerignola, cinque arresti A Trinitapoli arrestato in flagrante un 27enne
Sorpreso fuori casa, nuovo arresto domiciliare per un 34enne di Trinitapoli Sorpreso fuori casa, nuovo arresto domiciliare per un 34enne di Trinitapoli L'uomo è stato sorpreso all'esterno della sua abitazione
Folle corsa per sfuggire al posto di blocco, arrestato ventenne Folle corsa per sfuggire al posto di blocco, arrestato ventenne Il giovane era in auto con la sua fidanzata
Maxi blitz dei Carabinieri, scacco ai cannibali di auto Maxi blitz dei Carabinieri, scacco ai cannibali di auto Operazione congiunta tra Marche, Abruzzo e Puglia
1 Rifiuti speciali al Canale cinque metri, intervengono i carabinieri del Noe Rifiuti speciali al Canale cinque metri, intervengono i carabinieri del Noe Al comune di Trinitapoli contestato il reato di realizzazione di discarica abusiva
© 2001-2018 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.