Negozio Chiuso
Negozio Chiuso
Vita di città

Covid, scuole chiuse e mercato sospeso a Trinitapoli

La nota di Palazzo di Città

Oggi, domenica 15 novembre 2020, in Puglia, sono stati effettuati 6.070 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 905 casi positivi: 201 in provincia di Bari, 102 in provincia di Brindisi, 217 nella provincia Bat, 121 in provincia di Foggia, 123 in provincia di Lecce, 124 in provincia di Taranto, 9 casi di residenti fuori regione, 8 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 12 decessi: 5 in provincia di Bari, 2 in provincia Bat, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto.

Resta a 82 il conto dei trinitapolesi attualmente positivi, con dati accertati dalla Prefettura. Siamo nelle 2 settimane del picco di contagi, dobbiamo difenderci. La raccomandazione per tutti è di uscire solo in caso di necessità, soprattutto per gli anziani che sono i più deboli e vanno tutelati in ogni modo.
Con difficoltà, cercando di equilibrare diritto alla salute e quello al lavoro, abbiamo preso decisioni che varranno finchè sarà necessario nelle prossime settimane. A Trinitapoli, come nei Comuni vicini.
Da domani scuole chiuse e lezioni con didattica a distanza.
Mercato settimanale sospeso.
Gli ospedali sono allo stremo in tutta la Bat. La situazione è al collasso, malgrado il Governo non prenda la decisione del lockdown. Frattanto la situazione peggiora, perchè si pensa ai tecnicismi del Dpcm, senza prendere consapevolezza della gravità della situazione: non ci sono posti letto, non ci sono bombole d'ossigeno. E noi sindaci dobbiamo tenere l'equilibrio tra le non scelte ed il rischio di collasso anche economico.

Troppa gente sta in giro perchè il Dpcm lo consente in alcune fasce orarie. E frattanto ci si lamenta degli assembramenti e della difficoltà di controllare. Insomma si esce per vedere che c'è troppa gente in giro. E così il virus gira e fa male, se non ci armiamo di responsabilità.

La struttura "Dopo di Noi" è oggetto di una gara in corso, per questo la proposta delle opposizioni non può essere accolta. Inoltre, sarebbe insufficiente: fornirebbe solo 8 posti (ad Andria sono 35) e resta piuttosto lontana dai requisiti necessari allo scopo. Piuttosto l'ex carcere può avere le caratteristiche per diventare "Covid hotel", essendoci tra l'altro già una convenzione con l'Asl.
L'amministrazione comunale di Trinitapoli esprime ferma condanna per i recenti episodi di criminalità che stanno appesantendo ulteriormente la situazione, in un momento già difficile. Lo sdegno e la rabbia non bastano più da tempo, ed è per questo che abbiamo avviato una serie di incontri, a partire dall'Osservatorio sulla legalità in settimana, finalizzati a produrre dei provvedimenti istituzionali decisi, incisivi, rapidi. Siamo in costante contatto con la Prefettura alla quale abbiamo chiesto un maggiore supporto di forza dell'ordine sul territorio, a maggior ragione adesso che siamo passati sotto la giurisdizione del comando dei carabinieri di Barletta. Questo è un territorio abitato da gente per bene, che deve essere difeso in ogni modo da questi delinquenti. E da questa sera sono attive sul territorio nuove unità di Polizia e Guardia di Finanza.

Resta attivo il numero del Coc, per il "servizio di gentilezza" (spesa e medicinali a domicilio a disabili, anziani, malati e quarantenati): 3501492361, a cui risponderanno i volontari della Protezione Civile.

Si ricordano le semplici regole anti-contagio: distanza sociale di sicurezza, divieto di assembramenti, igienizzazione frequente delle mani, corretto utilizzo della mascherina. In generale: dobbiamo stare a casa e uscire solo se necessario. Dobbiamo vincere, usando la testa.
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, 91 positivi a Trinitapoli. Niente mercato e scuole chiuse Covid, 91 positivi a Trinitapoli. Niente mercato e scuole chiuse La consueta nota del comune
In azione le "sentinelle anti assembramenti". Sono sei cittadini percettori di reddito di cittadinanza In azione le "sentinelle anti assembramenti". Sono sei cittadini percettori di reddito di cittadinanza Avranno il compito di segnalare alle forze dell'ordine i trasgressori del dpcm
Covid, nella Bat è emergenza. Losapio: "Numero contagi è più alto di quello noto" Covid, nella Bat è emergenza. Losapio: "Numero contagi è più alto di quello noto" Oggi la riunione con il prefetto
Emergenza Covid, anche il catechismo diventa smart Emergenza Covid, anche il catechismo diventa smart Le disposizioni dell'Arcivescovo Mons. D'Ascenzo
Una giornata per un solo obiettivo: “End Polio Now” Una giornata per un solo obiettivo: “End Polio Now” Iniziativa del Rotary Club Valle dell'Ofanto
Ristorazione in ginocchio, «Vendite dimezzate, migliaia di aziende chiuse e posti di lavoro persi» Ristorazione in ginocchio, «Vendite dimezzate, migliaia di aziende chiuse e posti di lavoro persi» Coldiretti: «Nuovo Dpcm penalizza ingiustamente il settore»
Risorse a fondo perduto per le categorie danneggiate dal Dpcm, Conte firma il decreto ristoro Risorse a fondo perduto per le categorie danneggiate dal Dpcm, Conte firma il decreto ristoro Il Presidente del Consiglio: Dobbiamo scongiurare il lockdown generalizzato»
Covid, confermato lo stop ai ricoveri programmati in tutta la Puglia Covid, confermato lo stop ai ricoveri programmati in tutta la Puglia Garantite le prestazioni non differibili e l'attività ambulatoriale
© 2001-2020 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.