118
118
Cronaca

Incidente stradale, muore 26enne di Trinitapoli

Era ricoverato al "Bonomo" di Andria

È morto questa mattina all'ospedale "Bonomo" di Andria Michele Menna, il ragazzo di 26 anni ricoverato d'urgenza in seguito alle complicanze di un incidente stradale avvenuto all'alba. La vittima, originaria di Trinitapoli, era a bordo della sua Fiat 500 grigia mentre percorreva la strada provinciale 61 che collega Trinitapoli con Margherita di Savoia. Indagano i carabinieri che sul posto hanno ritrovato solo il mezzo incidentato e il corpo del ragazzo balzato fuori dall'abitacolo. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 di Margherita che hanno trasportato il ragazzo in ospedale.
  • incidente stradale
Altri contenuti a tema
Auto contro albero, perde la vita un uomo di 36 anni Auto contro albero, perde la vita un uomo di 36 anni Ferito un altro passeggero suo connazionale
Morte giovane motociclista, il cordoglio del sindaco Morte giovane motociclista, il cordoglio del sindaco Il primo cittadino ha diffuso un messaggio
Drammatico incidente a Trinitapoli, muore motociclista ventenne Drammatico incidente a Trinitapoli, muore motociclista ventenne La vittima era a bordo di una Suzuki
1 Tamponati da un'automobile, paura per due giovanissimi Tamponati da un'automobile, paura per due giovanissimi L'incidente si è verificato ieri a Margherita di Savoia
Sinistri stradali 2016, Trinitapoli quarta nella classifica dei comuni della Bat Sinistri stradali 2016, Trinitapoli quarta nella classifica dei comuni della Bat Primeggia Spinazzola, virtuosa la confinante Minervino Murge
Terribile incidente ieri sera alla periferia della città, muore 27enne Terribile incidente ieri sera alla periferia della città, muore 27enne L'auto del giovane è andata a finire contro un palo
© 2001-2020 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.