Piantagione Cannabis
Piantagione Cannabis
Cronaca

Maxi piantagione di cannabis scoperta dai carabinieri. Ai domiciliari padre e figlio

Sequestrate oltre 400 piante

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
I carabinieri di Trinitapoli nei giorni scorsi hanno scoperto una piantagione di cannabis in un fondo agricolo di località Serrone, a Trinitapoli. I militari hanno sequestrato 434 piante di cannabis, di altezza compresa tra i 40 e 50 centimetri, per un peso complessivo di circa 600 kg, e vario materiale per la coltivazione e l'essiccazione. La piantagione era stata allestita nei pressi di un carciofeto su un fondo di proprietà di due uomini di Trinitapoli, padre e figlio, rispettivamente di 62 e 31 anni, entrambi agricoltori, incensurati.
Gli stessi sono stati arrestati in flagranza per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti.
I carabinieri, mediante servizi di appostamento, hanno infatti accertato che erano i due agricoltori a gestire il pozzo a cui era collegato un articolato sistema di tubi che irrigava la piantagione. Gran parte delle piante sequestrate erano ancora in fase di coltivazione, alcune in vasi, altre erano già in fase di essiccazione. Dopo le formalità di rito, i due arrestati, su disposizione della Procura di Foggia, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.
Il giro d'affari realizzabile con la piantagione sequestrata dai militari dell'Arma avrebbe reso sul "mercato criminale" diverse centinaia di migliaia di euro di profitto nello smercio "su piazza".
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Coltivavano cannabis a ridosso dell'Ofanto, manette per due fratelli di Trinitapoli Coltivavano cannabis a ridosso dell'Ofanto, manette per due fratelli di Trinitapoli La piantagione avrebbe fruttato 4 milioni di euro
Ladri silenziosi agivano in trasferta, in manette due uomini di Trinitapoli Ladri silenziosi agivano in trasferta, in manette due uomini di Trinitapoli A loro contestato il furto in una abitazione di Acquaviva delle Fonti
206 anni Arma dei Carabinieri, di Feo: «Grazie per la vostra presenza» 206 anni Arma dei Carabinieri, di Feo: «Grazie per la vostra presenza» Oltre due secoli di storia dai Savoia al Fascismo alla Repubblica
Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Il bilancio del comandante provinciale dell'Arma: «Controllate 89mila persone». Sul futuro: «Terremo alta l'attenzione sull'usura»
Calci all'auto dei carabinieri, nei guai un 39enne di Trinitapoli Calci all'auto dei carabinieri, nei guai un 39enne di Trinitapoli Denunciati anche due suoi familiari. Erano intervenuti per evitare i controlli
Al mare nonostante i divieti, due uomini di Trinitapoli sanzionati dai carabinieri Al mare nonostante i divieti, due uomini di Trinitapoli sanzionati dai carabinieri Scoperti hanno tentato di scappare
Sorpresi a rubare in un casolare, due arresti Sorpresi a rubare in un casolare, due arresti Con loro un minore deferito in stato di libertà
Blitz dei Carabinieri, preso il presunto assassino di Cosimo Damiano Carbone Blitz dei Carabinieri, preso il presunto assassino di Cosimo Damiano Carbone È un 32enne di Trinitapoli. Avrebbe vendicato la morte di Pietro De Rosa
© 2001-2020 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.