Alessandro Andrei
Alessandro Andrei
Territorio

Sicurezza e contrasto alla criminalità, intervista al Colonnello Andrei

Approfondimento con il comandante provinciale dei carabinieri sulla situazione nella Bat

Il Colonnello Alessandro Andrei, dal 19 settembre 2020, ha assunto la guida del Comando provinciale Bat dei carabinieri.

L'istituzione di questo presidio a Trani ha portato delle novità dal punto di vista organizzativo, al fine di rendere maggiormente significativa la presenza dell'Arma nella sesta provincia pugliese. La stazione carabinieri di Canosa di Puglia è passata sotto la giurisdizione della Compagnia di Andria, mentre la Compagnia di Barletta ha rilevato da Foggia il coordinamento delle stazioni di Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli.

Il comandante Alessandro Andrei, di origine toscane, è laureato in giurisprudenza e scienze della sicurezza interna ed esterna. Ha iniziato la sua carriera frequentando l'Accademia militare di Modena, per essere impiegato quale primo incarico, dopo il conseguimento del grado di Tenente, come comandante di plotone della scuola di brigadieri di Vicenza.

Dal 2001 al 2004, ha comandato il nucleo operativo della Compagnia Roma-Parioli, quindi, con il grado di Capitano, dal 2004 al 2007, la Compagnia di Sanremo (Imperia) e, dal 2007 al 2011, quella di Giugliano (Napoli). È approdato quindi al Comando generale dei carabinieri dove, fino a tutto il 2015, ha ricoperto gli incarichi di addetto e capo sezione dell'ufficio personale ufficiali, proseguendo sempre quale capo sezione, nel 2016, dell'ufficio condizione generale del personale e, dal 2017 al 2020, in seno all'ufficio legislazione e affari parlamentari.

Lo abbiamo incontrato per una intervista esclusiva con Viva Network, dialogando con lui sui principali temi legati all'attività di controllo e prevenzione sul territorio della sesta provincia pugliese.

  • carabinieri
  • Carabinieri Bat
  • Comando provinciale Carabinieri
Altri contenuti a tema
Contrasto all'abusivismo edilizio nella Bat e a Trinitapoli Contrasto all'abusivismo edilizio nella Bat e a Trinitapoli L'intervento dei Carabinieri nel segno diella presenza attiva dello Stato sui territori
Rapina in tabaccheria armati di fucile a Cerignola: arrestato 20enne di Trinitapoli Rapina in tabaccheria armati di fucile a Cerignola: arrestato 20enne di Trinitapoli Il giovane, assieme ad un cerignolano, è stato rintracciato dai Carabinieri
Assalto alle Poste di Trinitapoli: danni strutturali, nessun bottino per i ladri Assalto alle Poste di Trinitapoli: danni strutturali, nessun bottino per i ladri Sul posto i Carabinieri del comando provinciale Bat. Indagini in corso
Esplosione all'ufficio postale di Trinitapoli Esplosione all'ufficio postale di Trinitapoli Ingenti i danni alla struttura a causa dell'assalto avvenuto ieri sera
Ordigno esplosivo a Trinitapoli, tecnica della "marmotta" alla Banca Popolare di Milano Ordigno esplosivo a Trinitapoli, tecnica della "marmotta" alla Banca Popolare di Milano In corso le indagini dei Carabinieri
Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Arrestati due soggetti dopo la scoperta di targhe rubate, centraline e arnesi da scasso in un casolare tra Andria e Corato
Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Le attività sono volte al contrasto delle violazioni del Codice della strada e del traffico di stupefacenti
A Trinitapoli arrestato un uomo per maltrattamenti in famiglia A Trinitapoli arrestato un uomo per maltrattamenti in famiglia I fatti sono stati denunciati dalla moglie ai Carabinieri
© 2001-2024 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.