Anziani
Anziani
Attualità

Accesso alle strutture sanitarie, fornite le linee di indirizzo

Si entra con green pass e assistenza esterna consentita preferibilmente entro 45 minuti

Con disposizione del Dipartimento promozione della salute del 24 agosto 2021 sono state fornite le linee di indirizzo per l'accesso in sicurezza alle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali con Certificazione verde Covid-19 (Green pass).

L'obiettivo è salvaguardare e tutelare la Salute pubblica per contenere il contagio e allontanare il rischio che l'evolversi delle condizioni epidemiologiche possa portare a nuove misure restrittive.

Chi può entrare
Possono entrare le persone che accompagnano:
  • pazienti non positivi al Covid-19
  • pazienti con disabilità ai sensi della legge n. 104 art. 3 comma 3
Requisiti per l'ingresso
  • Certificazione verde Covid-19
  • permanenza nelle sale di attesa dei dipartimenti d'emergenza e accettazione, dei reparti di Pronto soccorso e delle strutture ospedaliere
Chi verifica la Certificazione verde
La Certificazione verde va mostrata alle persone incaricate della verifica e munite di tesserino di riconoscimento con logo e denominazione dell'ente e dati identificativi dell'operatore.
Il controllo avviene tramite l'app "VerificaC19" e con modalità che tutelano la riservatezza della persona.

L'accesso per l'assistenza è sempre consentito anche nei reparti di degenza a chi accompagna persone con disabilità ai sensi della legge n. 104 art. 3 comma 3 o nelle residenze sanitarie assistenziali (RSA) e nelle residenze assistenziali per persone con disabilità, per la durata necessaria al bisogno e possibilmente entro i 45 minuti.

Uscite temporanee
Le persone ospiti delle strutture possono effettuare uscite temporanee purché in possesso di Certificazione verde Covid-19. Al rientro in struttura non è necessario il periodo di isolamento.
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Carenza di medici nei Pronto Soccorso Bat, la denuncia di Grazia Di Bari Carenza di medici nei Pronto Soccorso Bat, la denuncia di Grazia Di Bari Presentata interrogazione urgente della capogruppo M5S all'assessore Lopalco
Pronto Soccorso in affanno, Emiliano chiama i medici neolaureati Pronto Soccorso in affanno, Emiliano chiama i medici neolaureati Con nuova ordinanza si fa ricorso a medici in Formazione Specifica in Medicina Generale
Pronto soccorso in affanno, Emiliano ricorre anche a dirigenti e pensionati Pronto soccorso in affanno, Emiliano ricorre anche a dirigenti e pensionati Ordinanza del presidente della Regione per far fronte all'emergenza
Esenzioni del ticket sanitario per reddito, proroga fino al 31 dicembre Esenzioni del ticket sanitario per reddito, proroga fino al 31 dicembre Per ridurre allo stretto indispensabile l'affluenza agli sportelli delle Aziende sanitarie locali
Sanità, riprende l'attività ospedaliera ordinaria con recupero liste d’attesa Sanità, riprende l'attività ospedaliera ordinaria con recupero liste d’attesa Montanaro: «Dobbiamo tornare a rispondere al bisogno di salute generale»
La Puglia favorisce la permanenza dei medici specializzati nel servizio sanitario pugliese La Puglia favorisce la permanenza dei medici specializzati nel servizio sanitario pugliese Approvata all'unanimità legge regionale, Caracciolo: «Garantirà miglioramento nel funzionamento del ssl»
Covid, il Governo autorizza le visite nelle Rsa. Ecco come Covid, il Governo autorizza le visite nelle Rsa. Ecco come Il ministro Speranza: «Segnale importante per tutta l'Italia»
Visite straordinarie a pazienti in terapia intensiva, approvata proposta di legge Visite straordinarie a pazienti in terapia intensiva, approvata proposta di legge La discussione in Commissione Sanità della Puglia
© 2001-2022 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.