Abusivi. <span>Foto Giuseppe Capacchione</span>
Abusivi. Foto Giuseppe Capacchione
Cronaca

Case popolari sgomberate da abusivi

Losapio: «È solo l'inizio, ci sono altre abitazioni»

Cinque abitazioni di edilizia residenziale pubblica sono state sgomberate da famiglie che si erano stabile abusivamente all'interno. «Questo è solo l'inizio», ha fatto sapere il sindaco di Trinitapoli Emanuele Losapio. In città, infatti, «ci sono altre case di priorità di Arca Capitanata occupate da persone senza alcun titolo». La prima trance nel quartiere Unra Casas alla periferia della città. Le case erano dislocate in diverse palazzine. Chi viveva all'interno aveva da poco lasciato le abitazioni. Qualcuno ha preso le ultime cosa questa mattina. L'operazione è stata coordinata dalla Prefettura di Barletta-Andria-Trani con Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Locale di Trinitapoli e il 118. «Il Comune - ha sottolineato il primo cittadino - si impegnerà ad assegnare attraverso una graduatoria queste casa ai cittadini a cui spettano realmente». Per ora gli alloggi sono stati svuotati e tutti ingressi murati per evitare che altri abusivi ne entrino in possesso.
  • Grazia Stella Elia
Altri contenuti a tema
Coronavirus, dal Comune contributi alle attività commerciali Coronavirus, dal Comune contributi alle attività commerciali «Chi ha subito una chiusura totale fra novembre e febbraio»
Grazia Stella Elia, la poetessa degli ulivi che ama la sua Trinitapoli Grazia Stella Elia, la poetessa degli ulivi che ama la sua Trinitapoli "In Comunione" dedica un inserto speciale alla nostra concittadina, autrice anche del “Dizionario del dialetto di Trinitapoli”
© 2001-2021 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.