L'attore trinitapolese Nicola Di Feo
L'attore trinitapolese Nicola Di Feo
Attualità

Giovane attore di Trinitapoli nel cast della fiction "Le indagini di Lolita Lobosco"

Molto apprezzata l'interpretazione del 15enne Nicola Di Feo nella serie Rai

Un attore casalino partecipe del grande successo della serie tv Rai "Le indagini di Lolita Lobosco", certificato da ottimi ascolti. È il 15enne Nicola Di Feo, che ha già acquisito alcune rilevanti esperienze meritando l'opportunità di entrare nel cast della fiction con Luisa Ranieri, Lunetta Savino, Filippo Scicchitano e Bianca Nappi, tratta dai romanzi di Gabriella Genisi.

Nella sua prima apparizione televisiva Nicola Di Feo, nei panni del giovane Angelo Spatafora, riveste un ruolo molto importante ai fini del racconto poiché interpreta un personaggio legato all'infanzia di Lolita che ha a che fare con il mistero di Nicola "Petresine" Lobosco, elemento chiave della serie. Il giovane interprete casalino ha regalato una splendida e misurata interpretazione, frutto dei numerosi studi di recitazione e delle esperienze teatrali accanto a grandi nomi come Giancarlo Giannini, Alessandro Preziosi, Barbara De Rossi, Lina Sastri e Violante Placido, Nicola è un grande esempio di talento e speranza per tutti coloro che vogliono intraprendere un percorso nelle arti, portando lustro a Trinitapoli.
  • Televisione
  • Nicola De Feo
  • Lolita Lobosco
Altri contenuti a tema
È morto Mauro Todisco, storico editore televisivo È morto Mauro Todisco, storico editore televisivo Fondatore di Studio 5 e Tv Ofanto, emittenti che si sono occupate per decenni del territorio ofantino e murgiano
Cattiva ricezione dei canali Rai, la protesta del Sindaco Cattiva ricezione dei canali Rai, la protesta del Sindaco «Paghiamo il canone ma non si vede»
© 2001-2023 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.