Prefettura
Prefettura
Territorio

Sicurezza nei luoghi di lavoro, maggiori controlli in agricoltura

Task force in Prefettura in materia di sicurezza in piccole e medie imprese

Nuovi controlli per il rispetto delle normative in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro sono stati disposti nel corso della riunione operativa della task force per il contrasto del fenomeno degli infortuni sul lavoro, tenutasi in Prefettura a Barletta proprio all'indomani della "Giornata del Sacrificio del Lavoro Italiano nel Mondo", istituita in memoria della tragedia di Marcinelle.

​I controlli saranno eseguiti da Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Asl - Spesal, Ispettorato del Lavoro ed Inps, a seguito di quanto concordato nel Tavolo Permanente tenutosi lo scorso 9 luglio in Prefettura (alla presenza anche dei Sindaci e dei rappresentanti di Vigili del Fuoco, Inail, Ance, Cgil, Cisl e Uil) e riguarderanno in particolar modo il settore dell'agricoltura e delle piccole e medie imprese.

Il tavolo istituzionale permanente, istituito nel dicembre del 2019 ad un mese dall'insediamento del Prefetto Valiante, si occupa di esaminare le problematiche relative alla sicurezza, alla salubrità dei luoghi di lavoro ed alla regolarità contrattuale dei lavoratori.

«La sicurezza dei lavoratori è un obiettivo prioritario da perseguire con determinazione - ha dichiarato il Prefetto di Barletta Andria Trani Maurizio Valiante -. Nonostante le difficoltà legate al complicato momento storico che stiamo attraversando, la task force riattiverà i controlli straordinari anche in relazione alle disposizioni vigenti in materia di contenimento del contagio sulla base delle indicazioni fornite dal Tavolo Permanente istituito nel dicembre del 2019 per analizzare l'andamento del fenomeno.

L'attività finora svolta ha consentito di sperimentare una metodologia di lavoro efficace ed incisiva, che si affianca ai controlli ordinari posti in essere dagli organismi istituzionalmente preposti. Questa azione di carattere preventivo punta a diffondere ulteriormente comportamenti virtuosi tra le imprese del territorio, ispirati ad una sempre maggiore osservanza delle regole per la tutela dei lavoratori».
  • Sicurezza
Altri contenuti a tema
Sequestri lampo sulle strade, cresce allarme fra ambulanti e imprenditori Sequestri lampo sulle strade, cresce allarme fra ambulanti e imprenditori Sollecitati interventi di messa in sicurezza contro la criminalità e incontri con Prefetti e Questori
Sicurezza nella Bat e sostegno economico, l'incontro con il Prefetto Sicurezza nella Bat e sostegno economico, l'incontro con il Prefetto Dario Damiani: «Rappresenteremo in tutte le sedi le ragioni della nostra provincia»
«Vogliamo risposte», in sciopero gli addetti della vigilanza privata «Vogliamo risposte», in sciopero gli addetti della vigilanza privata Proclamato per oggi da Filcams, Fisascat e Uiltucs
Presentazione del Patto per la Sicurezza di Trinitapoli nel ricordo di Borsellino Presentazione del Patto per la Sicurezza di Trinitapoli nel ricordo di Borsellino L'evento domani sera a cura dell'Osservatorio sulla Legalità
La prevenzione è legge di natura La prevenzione è legge di natura A cura dell'esperto Mario Celestino ("Il Lavoro Sicuro")
1 Sicurezza, arrivano 209mila euro per la videosorveglianza Sicurezza, arrivano 209mila euro per la videosorveglianza A determinare l'ok del Viminale al progetto di Trinitapoli, anche i riconosciuti indici di necessità di intervento
Sicurezza nelle campagne, stamattina vertice in Regione Sicurezza nelle campagne, stamattina vertice in Regione «Urge un incontro con il Ministro degli Interni e dell’Agricoltura»
Il Comune di Trinitapoli firma il patto di sicurezza urbana Il Comune di Trinitapoli firma il patto di sicurezza urbana Ieri in Prefettura la sottoscrizione del patto
© 2001-2021 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.