Consiglio comunale
Consiglio comunale
Vita di città

Trinitapoli al fianco delle donne con iniziative per favorirne l'indipendenza finanziaria

Il Consiglio comunale ha emendato ed accolto la mozione predisposta dal comitato “Nate libere”

Trinitapoli promuoverà iniziative volte a favorire l'indipendenza finanziaria per le donne vittime di violenza o che rischiano di diventarlo: così si potranno porre le basi per un adeguato supporto a chi decide di denunciare. Il Consiglio comunale di venerdì scorso ha emendato ed accolto la mozione predisposta dal comitato "Nate libere" e presentata dalle opposizioni, all'indomani del 25 novembre, Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne.

Autonomia e consapevolezza finanziaria sono al centro della problematica della violenza di genere, che nella Bat, penultima provincia italiana per gap femminile, assume proporzioni preoccupanti: «Oltre il 53% delle vittime del nostro territorio – precisa l'assessore alle Politiche sociali e vicesindaco, Francesco di Natale – non ha entrate economiche, né si tratta di un triste fenomeno appannaggio solo di determinati ceti socio-culturali». Quello economico è un assoggettamento che presto diventa anche psicologico e spesso viene usato come strumento di ricatto nei confronti di chi non sa uscire dal loop familiare. Su questo, la mozione presentata dalle consigliere Raffaella Tiziana De Pasquale e Annamaria Tarantino, come prime firmatarie.

Nell'ultimo Decreto Rilancio, è stato introdotto il Reddito di Libertà: un sussidio di 12 mesi per la donna che si ribella al proprio carnefice e deve lasciare casa, spesso con figli. Ma non può essere sufficiente: «Con il centro antiviolenza "Giulia e Rossella" - spiega il vicesindaco di Natale - stiamo organizzando e definiremo iniziative strutturali e periodiche di ascolto e formazione, per favorire l'imprenditoria femminile, ma anche assicurare alloggi alle donne che fuggono dal pericolo. In assenza di strumenti normativi precisi e severi, la prevenzione è importante, a partire dalla capacità di percepire la violenza già dalle prime avvisaglie, per poter denunciare prima che sia troppo tardi».
  • consiglio comunale
Altri contenuti a tema
Scioglimento del Comune, Marchio Rossi pone gli obiettivi del centrosinistra Scioglimento del Comune, Marchio Rossi pone gli obiettivi del centrosinistra L'esponente del Pd: «Costruire un nuovo tessuto di governo libero da ogni condizionamento»
Scioglimento del Comune, Losapio preannuncia una conferenza stampa Scioglimento del Comune, Losapio preannuncia una conferenza stampa L'ormai ex Sindaco parlerà dopo aver passato le consegne alla Commissione che si insedierà per gestire l'Ente
Sciolto il consiglio comunale di Trinitapoli Sciolto il consiglio comunale di Trinitapoli Una Commissione straordinaria gestirà l'Ente per 18 mesi
Si riunisce questa mattina il Consiglio Comunale Si riunisce questa mattina il Consiglio Comunale In diretta streaming l'aggiornamento della seduta precedente
Consiglio Comunale, l'assise si aggiorna il 14 marzo Consiglio Comunale, l'assise si aggiorna il 14 marzo Sarà svolto a porte chiuse a seguito dell'emergenza epidemiologica Covid 19
Ucraina, nell'aula consiliare il No di Trinitapoli alla guerra Ucraina, nell'aula consiliare il No di Trinitapoli alla guerra Il Consiglio comunale chiede al Governo impegno nella tutela dell'Italia, nel ripristino della pace e nell'accoglienza
Convocato Consiglio Comunale di Trinitapoli Convocato Consiglio Comunale di Trinitapoli In prima convocazione il 25 febbraio
Consiglio Comunale, approvato bilancio di previsione. Losapio: "Trinitapoli proiettata al futuro" Consiglio Comunale, approvato bilancio di previsione. Losapio: "Trinitapoli proiettata al futuro" L'assise ha approvato il documento unico di programmazione
© 2001-2022 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.