Murale a Trinitapoli Pietro Mennea
Murale a Trinitapoli Pietro Mennea
Vita di città

Daniele Geniale: «La parabola della vittoria dedicata a Pietro Mennea»

Il murale a Trinitapoli per omaggiare l'atleta barlettano

Daniele Geniale ha consegnato ieri al Comune di Trinitapoli un dipinto dedicato a Pietro Mennea, atleta e campione barlettano. L'opera è stata voluta fortemente da Giuseppe Acquafredda, amico storico dell'atleta. È stato proprio Giuseppe che, vedendo gli interventi di muralismo urbano, ha avuto l'idea di realizzare un omaggio alla figura di Mennea, approfittando dell'inaugurazione del palazzetto dello sport di Trinitapoli, a lui dedicato.

Non è mancato il sostegno dell'amministrazione che ha concesso che l'opera fosse progettata su 30x10 metri, così da permettere il tanto caro rapporto con il muro e con il territorio. Grazie alla sua costituzione strutturale, il muro consente di leggere l'opera come una parabola, concetto a cui l'artista si è ispirato anche in senso figurativo.«Un arco, una parabola per il racconto di una vita, intesa come tempo, metafora di una gara, della voglia di lottare. Una parabola è ciò che in atletica, soprattutto nelle gare di velocità, misura l'esplosione della partenza, il punto massimo di velocità e la discesa verso la vittoria.

Una parabola è un racconto breve il cui scopo è spiegare un concetto difficile con uno più semplice o dare un insegnamento morale. Il termine parabola infatti, significa confronto, e di confronto si parla quando si gareggia. Anche plasticamente, la parabola segna la posizione di un campione che parte in ginocchio, prende il volo e scende a riposarsi e a celebrare il frutto di una vita votata al sacrificio, all'arte di sognare e al coraggio di realizzare l'impossibile» dice Daniele.

Grazie alla mano ferma e creativa dell'artista pugliese, l'atleta barlettano continua a viaggiare sui muri e attraverso l'arte. Daniele, classe 1983, cresce in Puglia, si trasferisce più tardi a Roma nel 2006 dove inizia a dedicarsi all'arte urbana.

È l'occasione che gli permette di viaggiare: Portogallo, Spagna, Brasile e di colmare gli occhi con tanta meraviglia. Sono posti che lo segnano e l'insegnano, tanto da esportare una nuova concezione di arte: la santa street art come il dipinto sul muro di Andria in cui ritroviamo un santo e un essere semi-umano e che porta il nome di "Restiamo umani" - una frase che ci siamo sentiti ripetere moltissime volte soprattutto durante l'ultimo periodo -.

Quanto di sociale c'è nella tua arte?
«La Street Art non può da sola cambiare le condizioni sociali, il degrado degli spazi. Credo nella responsabilità dei committenti e degli artisti di concepire un'opera che sappia dialogare con il contesto, con gli abitanti e che l'opera sia un veicolo di cambiamento sociale».

Esperto di comunicazione, Daniele affida all'arte la responsabilità comunicativa: «Lascio tracce di me nelle opere, sono loro a comunicare con i passanti. Tralascio ogni venatura risalente al marketing - essenziale in comunicazione - per dialogare con la soggettività».

Nel frattempo, Daniele è già con la mani in pasta per nuovi murales sparsi in tutto lo stivale che gli occuperanno i futuri 8 mesi. «Approfitto per realizzarli in tempi relativamente brevi, con l'idea di dedicarmi alla scoperta e alla ricerca, tornando a viaggiare dopo un periodo di stasi obbligata dalla pandemia».
  • Palazzetto dello Sport
Altri contenuti a tema
Il nuovo palazzetto dello sport sarà dedicato a Pietro Mennea Il nuovo palazzetto dello sport sarà dedicato a Pietro Mennea Sono in fase di realizzazione due grandi murales dedicati all'atleta sulle pareti esterne
In arrivo 150mila euro per il il Palazzetto dello sport di Trinitapoli In arrivo 150mila euro per il il Palazzetto dello sport di Trinitapoli Il finanziamento servirà per il recupero funzionale e la manutenzione straordinaria della struttura
© 2001-2022 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.