Criminalità (repertorio)
Criminalità (repertorio)
Cronaca

Emergenza criminalità nella Bat, si muove anche Decaro

Il Sindaco di Bari e capo dell'Area Metropolitana si è rivolto al ministro dell'interno dopo aver incontrato il Procuratore di Trani, Nitti

L'emergenza criminalità nella Bat è finita, finalmente, sui principali tavoli istituzionali. Lo hanno confermato, in queste ultime ore, gli interventi degli esponenti politici di versanti contrapposti. Significative, a questo proposito, le parole di Antonio Decaro, Sindaco di Bari e a capo dell'Area Metropolitana, che si è rivolto al ministro dell'interno Luciana Lamorgese per chiedere di adeguare la dotazione organica delle forze dell'ordine anche nella sesta provincia pugliese. Sembrerebbe una "invasione di campo" ma in realtà è la certificazione di un disagio avvertito anche oltre il territorio della Bat, perché 4 Comuni del barese con popolazione complessiva di circa 150 mila abitanti, ovvero Molfetta, Corato, Ruvo di Puglia e Terlizzi, rientrano nella giurisdizione del circondario del Tribunale di Trani. Decaro aveva incontrato nei giorni scorsi il capo della Procura tranese Renato Nitti, che sostiene da tempo l'esigenza di un rafforzamento numerico complessivo di tutte le forze di polizia.

La Questura della Bat, istituita nel luglio 2021, conta al momento 117 unità e con le forze all'attivo nei tre Commissariati del territorio (Canosa di Puglia, Barletta e Trani), il totale di agenti di Polizia a disposizione sale a 263. Le assegnazioni aggiuntive previste per il territorio sono 40 nella Bat e 62 nel barese. L'incremento degli organici è necessario anche per i Comandi Provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza. Il Governo ha garantito l'intenzione di bandire nuovi concorsi e far scorrere le graduatorie.
  • Criminalità
Altri contenuti a tema
9 Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale» Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale» L'allarme lanciato dal Procuratore della Repubblica di Trani
Operazione delle Fiamme Gialle, ai domiciliari ex sorvegliato speciale attivo nell'area di Trinitapoli Operazione delle Fiamme Gialle, ai domiciliari ex sorvegliato speciale attivo nell'area di Trinitapoli Coinvolti anche due imprenditori sanferdinandesi, fratello e sorella. Sequestrati circa 2.5 milioni di euro per reati societari, fiscali e autoriciclaggio
Dati criminalità in crescita nella Bat, il sindacato di polizia chiede un incontro al prefetto Dati criminalità in crescita nella Bat, il sindacato di polizia chiede un incontro al prefetto La carenza di personale è un ostacolo al contrasto dei fenomeni criminali nel territorio
Criminalità nella Bat, Mons. D'Ascenzo: "Intervenire con l'impegno di tutti" Criminalità nella Bat, Mons. D'Ascenzo: "Intervenire con l'impegno di tutti" La nota dell'arcivescovo in seguito ai dati di allarme trasmessi dal procuratore Nitti
Criminalità nella Bat, Ventola: «L'allarme di Nitti non cada nel vuoto» Criminalità nella Bat, Ventola: «L'allarme di Nitti non cada nel vuoto» Il consigliere regionale FI commenta i dati del procuratore: «Provincia nata per far fronte al crimine»
Allarme criminalità dilagante nella Bat, Nitti: «Una provincia depredata» Allarme criminalità dilagante nella Bat, Nitti: «Una provincia depredata» L'analisi del Procuratore della Repubblica in merito alla grave situazione della nostra provincia
Indice della criminalità. Quanto è sicura la provincia Bat? Indice della criminalità. Quanto è sicura la provincia Bat? Il report del Sole 24 Ore: nel 2019 Bat prima in classifica per furti d'auto e associazioni a stampo mafioso
1 Rapine, furti ed estorsioni Rapine, furti ed estorsioni La mappa della criminalità nella provincia Bat
© 2001-2022 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.