Coronavirus
Coronavirus
Cronaca

Covid, aumentano i casi a Trinitapoli. Le nuove disposizioni

La nota di Palazzo di Città

Oggi, sabato 14 novembre 2020, in Puglia, sono stati effettuati 9.745 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.741 casi positivi: 584 in provincia di Bari, 62 in provincia di Brindisi, 179 nella provincia Bat, 524 in provincia di Foggia, 122 in provincia di Lecce, 262 in provincia di Taranto, 9 residenti fuori regione. 1 caso di provincia di residenza non nota è stato riclassificato e riattribuito. Sono stati registrati 16 decessi: 4 in provincia di Bari, 5 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Taranto.
Sale a 82 il conto dei trinitapolesi attualmente positivi, con la Prefettura che dunque ne registra 8 in più dei giorni scorsi. La raccomandazione per tutti è di uscire solo in caso di necessità, soprattutto per gli anziani che sono i più deboli e vanno tutelati in ogni modo.

Il dato risulta omogeneo anche negli altri 3 Comuni del comprensorio: San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia. Per questa ragione, anche gli altri 2 centri si sono accodati per grandi linee all'ordinanza sindacale firmata oggi dal sindaco Emanuele Losapio.

Per i prossimi giorni, fino al prossimo 3 dicembre, ecco come cambiano le disposizioni:
Negozi di vicinato (compresi alimentari e supermercati) aperti dalle 8 alle 19.
Distributori automatici in funzione dalle 5 alle 19. Dalle 19 alle 22, solo con sorveglianza in funzione anti-assembramento.
Panifici e forni con vendita al dettaglio aperti dalle 7 alle 19.
Farmacie e parafarmacie dalle 8 alle 20.

Tutto chiuso di domenica e nei giorni festivi anche infrasettimanali.
Da lunedì, le dirigenze di tutte le scuole di Trinitapoli hanno deciso di riprendere le lezioni solo con didattica a distanza, eliminando per il momento la frequentazione in presenza da parte dei ragazzi.
Per i trinitapolesi affetti da Covid, si ribadisce la necessità di osservare l'isolamento prescritto. In caso di necessità sono attivi alcuni servizi utili.

La raccolta dei rifiuti (solo indifferenziati) viene effettuata a parte per i nuclei familiari con soggetti positivi al virus. Basta segnalare la situazione alla ditta incaricata, al numero 800615622.
Resta attivo il numero del Coc, per il "servizio di gentilezza" (spesa e medicinali a domicilio a disabili, anziani, malati e quarantenati): 3501492361, a cui risponderanno i volontari della Protezione Civile.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, 1602 nuovi casi in Puglia. 177 i contagi nella Bat Covid, 1602 nuovi casi in Puglia. 177 i contagi nella Bat Si registrano oggi 42 decessi
Divieto di spostamento fra comuni a Natale e Capodanno, ecco il nuovo decreto Divieto di spostamento fra comuni a Natale e Capodanno, ecco il nuovo decreto Vietato spostarsi fra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio
Covid, 127 positivi a Trinitapoli Covid, 127 positivi a Trinitapoli Aumento sensibile dei contagi
Covid, 206 nuovi casi nella Bat. In Puglia +1668 e 29 decessi Covid, 206 nuovi casi nella Bat. In Puglia +1668 e 29 decessi Superata quota 40mila positivi in Puglia
Coronavirus, oltre 1600 casi in Puglia e 34 decessi Coronavirus, oltre 1600 casi in Puglia e 34 decessi Nella Bat 176 nuovi contagi e 2 morti
Coronavirus, oltre 1000 positivi e 30 decessi in Puglia Coronavirus, oltre 1000 positivi e 30 decessi in Puglia Poco più di 4mila i test registrati
Coronavirus, meno tamponi ma oltre 900 i positivi in Puglia Coronavirus, meno tamponi ma oltre 900 i positivi in Puglia Si registrano anche 21 decessi
Coronavirus, oltre 1500 nuovi casi in Puglia e altri 30 decessi Coronavirus, oltre 1500 nuovi casi in Puglia e altri 30 decessi 182 i nuovi contagi nella Bat
© 2001-2020 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.