Impianto acque reflue
Impianto acque reflue
Territorio

Impianti di depurazione acque reflue, in funzione il vascone di Trinitapoli

L'annuncio di Caracciolo (PD): "Raccoglie acque derivanti dalla diga Marana Capacciotti per alimentare le reti irrigue di Margherita di Savoia e di Trinitapoli"

"I lavori per la realizzazione degli impianti di depurazione e affinamento delle acque reflue nella provincia di Barletta-Andria-Trani procedono in maniera spedita. Passi in avanti si registrano ad Andria, Barletta, Trani, Margherita di Savoia e Trinitapoli". Ad annunciarlo è in consigliere regionale e presidente del gruppo PD Filippo Caracciolo.

"Ad Andria - afferma Caracciolo - l'impianto irriguo e la nuova rete idrica saranno funzionanti nei prossimi mesi. Sono in corso procedure di passaggio gestionale dal Consorzio ad Arif ed a breve vi sarà la consegna dei lavori da parte di Acquedotto Pugliese per adeguamento al DM 185/03 del depuratore. A Barletta è pronto il progetto esecutivo del Consorzio di bonifica "Terre d'Apulia" per la distribuzione dell'acqua dal depuratore alle vasche di servizio dei distretti "Antenisi" e "Polvere". Sono in corso, inoltre, i lavori di Acquedotto Pugliese di adeguamento al DM 185 del depuratore, sul quale sarà previsto un punto di presa per gli usi civili (antincendio, lavaggio strade e verde urbano)".

"Lavori di adeguamento del depuratore - prosegue il consigliere regionale - sono in corso anche a Trani dove a breve ci sarà la conclusione del progetto definitivo da parte del Comune per la realizzazione della rete irrigua al servizio degli agricoltori e del comparto marmoreo. A Margherita di Savoia sono in corso da parte del "Consorzio di Bonifica per la Capitanata" i lavori per la realizzazione della rete irrigua la cui conclusione è prevista per il mese di febbraio 2022. Il vascone di Trinitapoli è, infine, attualmente funzionante con le acque derivanti dalla diga Marana Capacciotti per alimentare le reti irrigue di Margherita di Savoia e di Trinitapoli".

"Continuerò - conclude Caracciolo - a monitorare con costante attenzione l'andamento dei lavori su tutti gli impianti. Il riutilizzo delle acque reflue porterà giovamento al comparto agricolo ed allo stesso tempo ci saranno anche vantaggi dal punto di vista ambientale per tutto il territorio".
  • depuratore
  • acque reflue
Altri contenuti a tema
Impianti acque reflue, proseguono i lavori nella Bat e a Trinitapoli Impianti acque reflue, proseguono i lavori nella Bat e a Trinitapoli L'aggiornamento del presidente gruppo PD Caracciolo
Riuso acque reflue, Caracciolo: «I lavori vanno avanti anche a Trinitapoli» Riuso acque reflue, Caracciolo: «I lavori vanno avanti anche a Trinitapoli» Stamattina il consigliere regionale ha incontrato i tecnici e i rappresentanti istituzionali
In fiamme carroattrezzi, è mistero In fiamme carroattrezzi, è mistero La telecamere immortalano un uomo che si avvicina al mezzo e poi scappa
Auto finisce fuoristrada sulla provinciale per Trinitapoli Auto finisce fuoristrada sulla provinciale per Trinitapoli A bordo tre ragazzi, cause in corso di accertamento
Ricognizione su impianti di depurazione della BAT. Interventi anche a Trinitapoli Ricognizione su impianti di depurazione della BAT. Interventi anche a Trinitapoli Caracciolo: «Obiettivo il riutilizzo delle acque reflue a fini irrigui per la crescita economica ed ambientale di tutto il territorio»
© 2001-2022 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.