Trinitapoli, cittadino abbandona rifiuti per strada
Trinitapoli, cittadino abbandona rifiuti per strada
Cronaca

Abbandono rifiuti, rubate due fototrappole a pochi giorni dall'installazione

L'appello della Commissione Straordinaria: «Abbiamo dovuto richiedere più volte la pulizia straordinaria di alcune aree»

Nelle ultime settimane, a Trinitapoli, si è registrato un incremento del fenomeno dell'abbandono illecito di rifiuti, con una conseguente proliferazione di vere e proprie discariche abusive. Il Comune, di conseguenza, ha dovuto richiedere in più di un'occasione un intervento di pulizia straordinaria delle aree interessate all'impresa che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento di rifiuti.

«Tuttavia, già dopo qualche ora, le stesse zone sono state nuovamente oggetto di abbandono incontrollato ed illecito di rifiuti» hanno rimarcato da Palazzo di Città. «L'abbandono illecito di rifiuti, oltre ad avere rilievo penale, produce un sensibile incremento della frazione indifferenziata. Una maggiore produzione di indifferenziato ha effetti diretti anche sul servizio di raccolta porta a porta, tenuto conto che i mezzi raggiungono prima i livelli di saturazione e non possono garantire la regolare e tempestiva erogazione del servizio prima dello svuotamento» hanno aggiunto.

La Commissione Straordinaria, anche per contrastare le condotte illegittime, ha adottato un apposito regolamento per l'utilizzo del sistema di videosorveglianza e di fototrappole a supporto delle attività della Polizia Locale. «Spiace però dover constatare che tali strumenti, il cui utilizzo ha consentito di identificare e sanzionare alcune persone, colte in flagranza nei diversi siti, sono stati già oggetto di rappresaglia da parte di chi manifesta indolenza rispetto al comune senso civico e alla pulizia del territorio. Due fototrappole sono state rubate dopo pochi giorni dall'installazione» hanno rimarcato.

«La situazione sarà attentamente monitorata dagli uffici. Si fa appello al senso di responsabilità della maggior parte dei cittadini trinitapolesi affinché continuino a preservare il proprio territorio e a segnalare eventuali condotte illecite da parte di chi, con tali azioni, manifesta un forte senso di inciviltà e il disamore per il proprio Comune» hanno concluso dalla Commissione Straordinaria.
  • rifiuti
  • raccolta rifiuti
  • Comune di Trinitapoli
Altri contenuti a tema
Lamacchia: «Una nuova prospettiva per Trinitapoli» Lamacchia: «Una nuova prospettiva per Trinitapoli» Sicurezza, legalità, autosufficienza energetica i punti cardine secondo l'ex consigliere comunale, che alle ultime elezioni politiche ha sostenuto il Movimento 5 Stelle
Avviso pubblico per l'organizzazione degli eventi natalizi. Il bando e il modello di partecipazione Avviso pubblico per l'organizzazione degli eventi natalizi. Il bando e il modello di partecipazione Il contributo assegnato non potrà superare il 50% del costo complessivo dell'evento
Scorte esaurite, sospesa la distribuzione dei sacchetti per l'organico Scorte esaurite, sospesa la distribuzione dei sacchetti per l'organico Il servizio riprenderà nei prossimi giorni
Pulizia e spazzamento delle strade, il nuovo calendario Pulizia e spazzamento delle strade, il nuovo calendario La città è stata suddivisa in sei zone
Campo sportivo, l'Audace Trinitapoli alza la voce: «Urge l'omologazione» Campo sportivo, l'Audace Trinitapoli alza la voce: «Urge l'omologazione» La società ha dovuto persino rinunciare ad un campionato giovanile. Chiesto un incontro ai Commissari
Raccolta rifiuti, rischi di rallentamenti nella giornata di venerdì Raccolta rifiuti, rischi di rallentamenti nella giornata di venerdì L'avviso diffuso dalla Commissione straordinaria
Barisciano: «Frequentazioni note a tutti, il ministero ha solo confermato» Barisciano: «Frequentazioni note a tutti, il ministero ha solo confermato» Dura nota dell'esponente di Libera Trinitapoli: «Losapio dica se risponde al vero la voce di una richiesta di incandidabilità a suo carico»
Il ministero ammette l'errore: Losapio non ha mai avuto rapporti con un capoclan Il ministero ammette l'errore: Losapio non ha mai avuto rapporti con un capoclan L'avvocato Vaira: «I cittadini hanno diritto di saperlo con chiarezza. Non ritireremo la citazione per danni»
© 2001-2022 TrinitapoliViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TrinitapoliViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.